The New (Knitted) Town

ALBUM FOTOGRAFICO

Thanks To

Associazione Culturale Animammersa

Saltalaterra

Associazione Culturale Viridiana – facebook

C.I.P. (Centro di Iniziativa Popolare) – facebook

Officina Culturale Via Libera – facebook 

Special Thanks To

All Urban Knitters

  Continua a leggere

Mettiamoci Una Pezza…L’Aquila-Roma A/R

Ebbene si, mettiamoci una pezza…o almeno proviamoci.

Questa è l’idea venuta all’Associazione Culturale Animammersa che guardando alla città dell’Aquila, a quasi tre anni dal sisma distruttivo del 2009, di buchi da tappare ne ha visti molti. Buchi fisici, intesi come voragini nei muri, ma anche buchi metafisici e psicologici lasciati da natura e amministrazioni nel tessuto sociale che fu. Continua a leggere

Campi Sonori – Nicola Piovani ” Concerto in Quintetto”

Nicola Piovani - clicca per andare all'album

Nicola Piovani

L’Aquila, 31 Agosto 2009 – Anfiteatro romano di Amiternum

Nell’ambito della rassegna artistica Campi Sonori questa sera il Maestro Nicola Piovani ci ha presentato il suo “Concerto in Quintetto”. Nelle oltre due ore di spettacolo, Piovani ha proposto brani scritti per il cinema, il teatro, la televisione, appositamente rivisitati e riarrangiati in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore.

Piovani ha aperto la serata con un assolo al pianoforte, “Poeta delle ceneri” seguito da Continua a leggere

Animammersa

Animammersa a Terranera

Animammersa a Terranera

Animammersa” è un bellissimo spettacolo nato in seguito al terremoto che ha colpito L’Aquila lo scorso 6 aprile, scritto e interpretato da musicisti “sfollati” aquilani.

Le foto si riferiscono allo spettacolo del 19 agosto 2009 portato in scena nel piccolo paese di Terranera e sono frutto del lavoro dello snaper abruzzese brdp. Scattate durante lo spettacolo, in un’atmosfera surreale, possono testimoniare solo in parte il coinvolgimento del pubblico ancora scosso dalle conseguenze del sisma.

Continua a leggere

Manifestazione Terremotati – Aquilani in corteo

Manifestanti Aquilani

Manifestanti Aquilani

Sabato 27 Giugno una nuova manifestazione si è svolta a L’Aquila. Partito da Piazza d’Armi, dove è allestita la più grande tendopoli aquilana, il corteo è giunto alla Scuola Superiore Reiss Romoli, sede attualmente di alcuni uffici cittadini e sedi operative.
E’ stata una protesta sobria, leale, di gente seria e perbene quale è la popolazione aquilana.
Alcuni organi di informazione avevano addirittura paventato l’ipotesi di “infiltrazioni” di no-global all’interno del corteo, ma non c’è stato nulla di tutto questo.
La manifestazione, che ha coinvolto tremila aquilani, è stata un esempio di come dovrebbero svolgersi questi tipi di eventi: non contestazioni contro qualcuno ma richieste di chiarezza e di trasparenza da parte del governo e di chi sta gestendo la situazione di emergenza nel capoluogo abruzzese. La popolazione, rappresentata anche dai comitati cittadini sorti dopo il 6 aprile, vuole sapere, vuole conoscere, vuole essere messa al corrente di tutto ciò che accade e che accadrà nell’immediato futuro.

Continua a leggere

Terremotati Aquilani a Montecitorio

La protesta in piazza Montecitorio

La protesta in piazza Montecitorio

A due mesi e dieci giorni dalla data del sisma che ha distrutto L’Aquila la situazione non è cambiata. I cittadini aquilani sono nelle tende proprio come due mesi fa, con la differenza che la pazienza sta per esaurirsi.

Oggi veniva discusso alla Camera Dei Deputati il testo del decreto e gli emendamenti proposti dai sindaci delle zone colpite dal sisma.

La mobilitazione c’è stata, tra mille difficoltà logistiche, numerosi pullman organizzati sono arrivati a Roma dalla costa e dal capoluogo abruzzese.

Continua a leggere

L’Aquila Manifestazione per il Centro Storico

Manifestazione per la riapertura del centro storico de LAquila

Riprendiamoci la città!

Riprendiamoci la città! Con la manifestazione di Sabato 30 Maggio 2009 comincia a L’Aquila la stagione della consapevolezza e della rivendicazione del diritto della città e del suo territorio di tornare a vivere. La mobilitazione è stata promossa dal comitato “L’Aquila – Un centro storico da salvare” e sostenuta dai numerosi comitati di cittadini nati spontaneamente in seguito al terremoto del 6 Aprile scorso (rif. www.3e32.com) con l’obiettivo di chiedere la messa in sicurezza e la riapertura del Centro Storico.

Ci si ritrova alla Fontana Luminosa, muniti di casco protettivo. La voglia di raggiungere finalmente Piazza Duomo è tanta, ma le forti scosse di poche ore prima non lo permettono. Le autorità propongono un percorso alternativo troppo periferico per essere accettato dalla gente. Dopo circa un’ora di trattative, mediate dal sindaco Cialente e dalla presidente Pezzopane, si concorda un percorso simbolico: si percorre il primo tratto di Corso Vittorio Emanuele, si svolta in Piazza Regina Margherita, ci si raduna infine al Castello per ascoltare gli interventi di organizzatori, ospiti, sostenitori e per fare il punto della situazione.

Continua a leggere